18 macchine

18 macchine

“Sono Nicholas e sono un ragazzo solare. Amo il calcio. Fin da piccolo ho giocato nella squadra di San Lazzaro… dicono anche che sono piuttosto bravo! Un’altra cosa che amo è stare in compagnia delle persone: se incontro qualcuno per strada è sicuro che mi fermo a farci due chiacchiere. Sono fatto così, mi piace la gente.”
Vi avrebbe probabilmente detto questo, mio figlio. Lui parlava con tutti.
La mia vita è cambiata per sempre il 20 agosto del 2016, quando è morto in un incidente stradale. Aveva 19 anni. Non ci sono parole per descrivere quello che ho provato, è come se mi avessero tagliato un pezzo… ti tagliano qualcosa e non c’è più.
Lei è la sua cagnolina, abbaia se non le lanci la pallina. È stato Nicholas ad addestrarla. Ecco, mi è rimasta lei.
Mi ricordo ancora la telefonata di notte. Era in autostrada, guidava la sua fidanzata e hanno urtato il guard rail. La macchina è sbandata e si è fermata in mezzo alla seconda corsia. Immaginati cosa può passarti per la testa in quei momenti tra la paura dello sbando, il rumore, la macchina ferma… non si erano fatti nulla e la loro prima reazione allo spavento è stata quella di scendere dall’auto.
La ragazza si è messa in salvo. Nicholas è stato investito da un BMW.
una
due
tre
quattro
cinque
sei
sette
otto
nove
dieci
undici
dodici
tredici
quattordici
quindici
sedici
diciassette
diciotto
Sono le macchine che sono passate e non si sono fermate. È stato un camion a fermarsi, ma ormai era troppo tardi.
Se solo qualcuno si fosse fermato prima… Diciotto macchine che hanno tirato dritto. Come fai a smettere di pensare che sarebbe potuta andare diversamente? Io ho fatto il camionista e mi sono sempre fermato se c’era un incidente e avevano bisogno. Non è una cosa impossibile da fare.
Nessun colpevole, nessuna responsabilità. Il caso di Nicholas è stato archiviato. Vorrei solo che venisse fatta giustizia, non chiedo altro.
Guarda questa foto… qui si era messo per la prima volta il completo elegante. Pensa che lo ha chiamato il Bologna calcio… ho dovuto dire che non c’era più. Sono ancora in contatto con tutti i suoi amici e con i loro genitori; dico loro di non dimenticare quello che è successo a Nicholas, perché almeno possa servire ad evitare altre tragedie.
A breve diventerò nonno, la vita va avanti…
La vita è cambiata per sempre il 20 agosto del 2016.