Estate Felici

Ma ti te vien da San Feise?

Persone… Tu parli di persone quelle che si dicono che teoricamente hanno problemi mentali, cose di questo genere?

Mah… ho avuto un po’ un’evoluzione nel tempo perché quando pensi che… in passato poi c’era anche San Felice qui quindi li vedevi no… l’ottimo dire “Ma ti te vien da San Feise?” era intrinseco, era inteso il Manicomio no… Si sarò penso maturato io, maturata la società. Abbiamo di fatto, mi dicono ma non sono del settore, la miglior legge del mondo teorica – la legge Basaglia – per quanto riguarda il trattamento delle persone con disagio mentale. Se vai un po’ a fondo capisci anche che è vero no? Capisci che anche vero perché da come erano individuati e trattati – lasciando perdere gli abusi e tutto il resto che sono stati fatti nel tempo – effettivamente l’Italia è stata un Paese innovatore e andando in giro per il mondo, da quel che so, non è così da tutte le parti no? Cioè però come sempre a problemi difficili ci sono sempre soluzioni difficili no? Quindi penso che la legge sia correttissima e forse non sempre ci sono le risorse e gli strumenti adeguati a gestire la cosa ecco… ecco questa la vedo perché le persone che hanno problemi mentali sono persone che hanno bisogno di aiuto e non sempre questo aiuto c’è ecco penso.

Allora al San Felice ci sono entrato per sbaglio, nel senso ci sono entrato finché facevo il servizio civile. Era ancora ben attiva ed ero ancora tanto giovane e ho avuto onestamente un po’ di repulsione nel senso… a parte i rumori, c’erano anche tutti gli odori delle cose che adesso sicuramente non ci sono più grazie a quello che è stato fatto… insomma ecco. Durante il mio anno, siccome appunto di persone con problemi mentali ci possono essere infinite sfumature voglio dire no, nei posti protetti c’erano persone 2-3 ragazzi che avevano problemi mentali anche di una certa importanza. Si andava dal disagio non solo sociale fin a problemi tra virgolette organici insomma – organici adesso dire organici della salute mentale i me mette via mi – però si voglio dire è complessa la cosa. Devo dire che è stato un anno… spettacolare voglio dire dal punto di vista umano. Davvero interessantissimo – interessantissimo no da studioso intendo no – cioè è stato veramente un’arricchimento notevole ecco.

Beh adesso gli occhi mi lacrimano ma non la xe mia allergia eh! Si no beh aneddoti ce ne sono stati tanti perché poi quando queste persone, questi ragazzi perché poi erano ragazzi… bastava quell’attimo di riconoscenza che ti ripagava alla grande di tutto quanto si si si. No aneddoti tanti, più o meno anche ridicoli anche piacevoli voglio dire. Perché è capitato anche che appunto sono stato io qualche giorno da solo con questi 6-7 in montagna e… c’erano varie situazioni insomma ecco.

Poi la cosa bella è che tutti tendono ad associare il problema mentale con scarse funzioni cognitive che invece, ovviamente, non è assolutamente vero quindi… ogni tanto saltavano fuori con di quelle cose incredibili no? Quando la situazione permetteva loro di esprimersi no? No no è stato tanto bello.

Leave a Comment.

© Designed by Betulla Studio